La Jinetera

Una Salsa “Romantica”…si SALSA …. e presto vi spiegherò la differenza tra Salsa e Timba, sia musicalmente che dal punto di vista del ballo!!!

Ma questa anche Salsa Social e di denuncia, malgrado l’allegria della musica, perché parla di un fenomeno purtroppo diffusissimo a Cuba, le Jinetere.

Il tema è delicato, e pesante allo stesso tempo, Ragazze che si prostituiscono diventando le fidanzate di un giorno o di una settimana ( e anche fidanzati gigolò, xke è un fenomeno anche maschile) delle “tristi” vacanze di tanti turisti stranieri.

Il testo in se è veramente toccante.

WILLY CHIRINO, grande autore e cantante Cubano, la descrive con un filo di malinconia, sempre con  la leggerezza e la naturalezza di come viene vissuta la sessualità a Cuba, e la dolcezza e l’energia di questa salsa romantica non potrà che rimanervi per sempre nel cuore.

WILLY CHIRINO

LA JINETERA 

Il testo…

LA JINETERA

Quando il pomeriggio tramonta sul lungomare

Eva si sta preparando per l’azione

Perseguitare i turisti all’Avana

Per pochi dollari, vende loro la sua mela

La minigonna insegna all’infinito

Mentre si cammina per il circuito

Dove i fula ti comprano quello che vuoi

Largo a Eva, La Jinetera

Ha solo 17 primavere

E più avventure di Tarzan

Dietro le risate dei Jinetera

Eva sta piangendo per il suo Adamo

Ha una stanzetta di Lujanor

Dove stasera prende quello che ha guadagnato

È così che nutre sua figlia di 7 mesi

Le apparenze non sono mai come sembrano

Il suo ragazzo era uno studente che era nell’esercito

Nella festa che lascia chi non lo loda

Dopo aver visto la bugia era convinto

E in 4 assi e un remo, è fuggito a Yuma

Ha solo 17 primavere

E più avventure di Batman

Dietro le risate dei Jinetera

Eva continua a piangere per il suo Adam

E quando il sole riappare sul lungomare

Restituisce la stessa routine e la stessa situazione

Vivere in una terra, dove il futuro

Ha nuotato fuori dopo aver saltato il muro

Non voglio che la mia canzone ti porti tristezza

E prendi quello che ti dico come una promessa

Che presto, presto nella mia terra canterò

Perché so che l’Avana mi sta aspettando

Perché so che l’Avana mi sta aspettando

Tutti insieme canteremo

Il nostro giorno sta arrivando

Perché so che l’Avana mi sta aspettando

Beny sorriderà, lo ricorderemo

Perché so che l’Avana mi sta aspettando

Tutti i cubani alzano la bandiera, L’Avana attende

Perché so che l’Avana mi sta aspettando

Vado a piedi, vado a nuotare

Perché so che l’Avana mi sta aspettando

Mambo

Tutti cantano, ma cantano di cuore, mio coro

Oh L’Avana, Oh L’Avana

Sta arrivando il momento che le tue campane suonino

Oh L’Avana, Oh L’Avana

Arriverà tutta la gente, la mia gente canterà

E i vicini che guardano fuori dalla finestra

Oh L’Avana, Oh L’Avana

Inizierà un nuovo giorno, Cuba libera e sovrana

Oh Avana, oh mia Avana

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 − 1 =